Blow Up: canzoniere review

Giovanni Vacca su Blow Up di dicembre firma una recensione bellissima, approfondita e ricca di suggestioni. Attenta alla musica e ai testi, mette in relazione il nostro tory_id=10159745912300055″ data-ft=”{"tn":"*N","type":104}”>#canzoniere con il nostro background storico e culturale. Da leggere assolutamente!

<<#Canzoniere è un perfetto esempio della riuscita di questo delicato equilibrio che, con locuzione ormai logora, si è soliti dire “fra tradizione e modernità”. […] I dodici brani integrano così, brillantemente, un tessuto musicale curatissimo nei suoni e negli intrecci strumentali con parole attentamente pensate, piene di riferimenti all’immaginario collettivo del sud contandino e rigorosamente nell’idioma locale con tutti i suoi arcaismi. […]
Un disco ricco e pieno di suggestioni, insomma, certamente in grado di rappresentare, in maniera intelligente, un rapporto non nostalgico ma creativo e fecondo con le proprie radici”.