RAI 3: Respiri live & interview to Mauro Durante

D – la Repubblica: Canzoniere Grecanico Salentino in NYC

Review of Federico Rampini on D – la Repubblica about our concert in New York City at (le) Poisson Rouge – October 5th 2016. grazie!

“L’exploit del Canzoniere Grecanico Salentino che ha fatto tremare i muri del Poisson Rouge (locale sopraffino per chi ama i musicisti d’avanguardia), non solo per i suoi ritmi indiavolati, ma anche perché metà sala si è fatta contagiare, ballando tarantelle a più non posso. C’erano un po’ di italiani come me, e la delegazione di espatriati pugliesi non passava inosservata, però la maggior parte erano americani. Esterrefatti, incantati, trascinati”.

TARANTA – Canzoniere Grecanico Salentino (ft L. Einaudi) – Official Music Video

TARANTA
(M. Durante, Ludovico Einaudi)

“IF YOU DANCE ALONE YOU CANNOT HEAL”

“SE BALLI SOLO NON TI PUOI CURARE”

Director: Gabriele Surdo
Starring: CGS
Dop: Flavio&Frank
Concept: G. Surdo
Editing: G. Surdo
Camera Operator: Maham Mehrabi
Key Grip: Luca Perenich
Dop Assistant: Consiglio Manni
Hair / Make-up: Melissa Mariano
Soundtrack: Taranta (Quaranta / Canzoniere Grecanico Salentino / Ponderosa music&art, Italy 2015)
ISRC CODE: IT50X1500001

CGS
Mauro Durante: violino, tamburello, cori
Giulio Bianco: flauti, zampogna, armonica, fiati, basso
Emanuele Licci: voce, chitarra, bouzouki
Massimiliano Morabito: organetto
Giancarlo Paglialunga: voce, tamburello, bendir, tapan
Silvia Perrone: danza
Alessia Tondo: voce, castagnette, percussioni

www.canzonieregrecanicosalentino.net

TARANTA
(testo: M. Durante / musica: L. Einaudi, M. Durante)

io tegnu nu tormentu intra lu piettu
ca me consuma e nu se ferma mai

me tremula la terra sutta li peti
nu c’è mai fine pe lu miu cadire

quiddhu ca mangiu nu tene sapore
pe mie nu c’è chiui luce ne culore

la gente sapia comu t’i curare
ci lu tou male se chiama’ taranta

e osce ca li tempi hannu cangiati
ci è ca po sentire lu miu dulore

e ci me porta l’acqua pe sanare
a ci chiedu la grazia pe guarire

nu sacciu ci è taranta ca me tene
ma nu me lassa e me face mpaccire

ci è taranta nu me abbandunare
ci balli sulu nu te puei curare

ci e’ taranta lassala ballare
ci e’ malencunia cacciala fore

[en]

 

I hold anguish in my chest
This is killing me and never stops
The ground is trembling under my feet
There’s no stopping me falling
What I eat has no taste
for me there is no more light nor color
People knew how you had to cure yourself
If your ilness was called taranta
And now that time have changed
Who can feel my pain
Who brings me the water to cure
Who shall I ask to grant me recovery
I don’t know if it’s taranta that got me
But it doesn’t let me and makes me crazy
If it’s taranta don’t let me down
If you dance alone you cannot heal
If it’s taranta let her dance
If it’s melancholy throw it out

Quaranta, video EPK

il video che racconta del nostro nuovo album Quaranta è finalmente online, con i contributi del CGS, di daniele durante e del produttore Ian Brennan.

the video that tells about our new album Quaranta is finally online! Featuring CGS, Daniele Durante and the artistic producer Ian Brennan. 

CREDITS

Quaranta
download the new album: https://itunes.apple.com/it/album/qua…

record label: Ponderosa music and art
supported by Puglia Sounds

CGS
Mauro Durante: violin, tamburello, backing vocals
Giulio Bianco: recorders, bagpipes, harmonica, flutes,clarinet, bass
Emanuele Licci: vocals, guitar, bouzouki
Massimiliano Morabito: organetto
Giancarlo Paglialunga: vocals, tamburello, bendir, tapan
Silvia Perrone: dance
Alessia Tondo: vocals, castanets, percussion

GUESTS
Valerio Combass: bass (tracks 4, 11, 12)
Ludovico Einaudi: piano on Taranta
Fanfara Tirana: brass on No Tap

produced by IAN BRENNAN
executive producer: Titti Santini

This video EPK is realized by wemakestudio.it
story and screenplay by Gabriella Della Monaca
directed by Daniele Fusco
photography by Simone Rosato

Radio3 Rai – Battiti

Battiti Radio3

Stanotte torniamo ad attraversare l’Italia – dal Salento al Piemonte – sempre partendo dal nostro ricco patrimonio folk.

Suoni carichi di emozioni che passano da due band che hanno fatto la storia della ricerca sulla musica popolare: il leggendario gruppo calabrese Re Niliu e ilCGS – Canzoniere Grecanico Salentino, griot moderni che, partendo dalle proprie radici musicali ci raccontano anche di storie attuali di persone e di vita.
Il repertorio tradizionale piemontese viene rielaborato invece in maniera suggestiva e personale dal trio Din Dùn, in chiave colta dal gruppo vocale tonigra/” data-hovercard=”/ajax/hovercard/page.php?id=530685140351884&extragetparams=%7B%22directed_target_id%22%3A0%7D”>Quintetto Nigrae, a mischiare le tradizioni, a far incontrare il nord con il sud, ci pensa la musica antica, colta e popolare deiKhaossia – Ethno Ensemble Salentina che cantano il legame tra Otranto e Venezia del XVI secolo.

|LISTEN AUDIO|